Archivio degli autori lmtech

Dilmtech

Problema Audio Windows 10 Reggio Calabria

Problemi audio Windows 10? La maggior parte sono risolvibili senza spesa eccessiva!

I problemi audio possono essere di varia natura ed essere causati da problemi software oppure hardware. Ma uno dei problemi più gravi è senza dubbio quando dal computer non esce alcun suono.

Pare che i problemi del suono su windows 10 siano abbastanza frequenti, la maggior parte sono poco preoccupanti, vi proponiamo qui sotto alcune delle possibili soluzioni.

In breve, 3 soluzioni ai problemi audio di Windows 10:

  1. Verifica impostazioni casse audio PC
  2. Disinstallazione e reinstalla il driver audio
  3. Aggiornamento driver scheda audio

Per chi ha una certa dimestichezza con windows 10, sarà più facile provare le 3 soluzioni proposte.

1 Verifica impostazioni casse audio PC

1) Clic col tasto destro sull’icona altoparlante in basso a destra dello schermo e poi clicca su Dispositivi di riproduzione.

2) Nella tab Riproduzione verifica che ci sia una spunta verde sulla voce “Altoparlanti“. Questo simbolo verde indica che i tuoi altoparlanti sono impostati come dispositivo di riproduzione predefinito.

2 Disinstallazione e reinstalla il driver audio

Il driver della scheda audio potrebbe essere stato, per diversi motivi, danneggiato o essere incompatibile con Windows 10. In questo caso, ovviamente, windows 10 non sarà in grado di riprodurre alcun suono. E’ un problema che si verifica frequentemente dopo un aggiornamento di Windows 10.

La soluzione in questo caso, è quella di disinstallare i driver della scheda audio. Ecco la procedura:

1) Utilizza la tastiera:  tasto del logo Windows  e X (contemporaneamente) per aprire il menu veloce

2) Clicca Gestione Dispositivi

3) Nella finestra che si apre, espandi la voce Controller audio, video e giochi
Fai click col tasto destro del mouse sulla scheda audio (es. Realtek High Definition Audio) e clicca Disinstalla.

4) Nella finestra di conferma seleziona il box “Elimina driver per questo dispositivo” e poi clicca su OK.

5) Riavvia il computer e verifica che il problema sia risolto adesso. Se non si risolve ti consigliamo di leggere il metodo 3 sotto descritto.

3 Aggiornamento driver scheda audio

Se sei arrivato fino a qui significa che i due metodi precedenti non hanno risolto il problema audio in Windows 10, il problema potrebbe essere l’utilizzo di un driver audio sbagliato.

Aggiornamento manuale del driver – È possibile aggiornare manualmente il driver audio accedendo al sito Web del produttore e cercare il driver più recente corretto per la scheda audio e la variante di Windows 10.

Se cerchi assistenza pc a Reggio Calabria e provincia, contattaci al 3351502213 anche whatsapp e ti aiuteremo!

 

Dilmtech

ManGiaSti.it Prodotti Calabresi OnLine

ManGiaSti.it Prodotti Calabresi OnLine

Conosci l’UNICO Negozio OnLine di Prodotti Calabresi? Si chiama ManGiaSti, abbiamo voluto riportare in auge la classica domanda delle mamme e nonne calabresi: MANGIASTI? (Che in dialetto calabrese significa “Hai mangiato?”

Sicuramente è una delle principali preoccupazioni delle donne calabresi nei confronti dei propri figli e nipoti. Se sei calabrese, sicuramente sai di cosa sto parlando.

Sembra che l’unica preoccupazione dei calabresi sia il cibo, non è così 🙂 Anche se il cibo ha un ruolo essenziale nella giornata del calabrese.

Mangiare è, per il calabrese, nutrimento fisico ed emozionale. Mangiare insieme, seduti tutti attorno ad un tavolo, fa bene: ai singoli e alla famiglia.

Cosa succede quando si è a tavola in Calabria, insieme?

Si mangia, certo, ma anche si condivide, si sviluppano relazioni e modalità di stare con gli altri. Il momento del pasto è un momento sociale e formativo. Mangiare insieme è condividere, scambiare opinioni in una circolarità sociale.

Vuoi acquistare prodotti tipici calabresi online? Clicca qui!

 

Dilmtech

Subscription Box Prodotti Calabresi

Le Subscription Box stanno spopolando sul web! Le conosci? Sono scatole (box) inviate mensilmente, a seguito di una sottoscrizione ad un abbonamento (mensile, trimestrale, annuale, ecc.) e che contengono alcuni prodotti specifici, tutti accomunati da uno stesso tema.

Anche la LM TECH ha deciso di offrire ai suoi clienti la possibilità di usufruire delle famose Subscription Box, il tema scelto è: scatole di prodotti calabresi, esclusivamente prodotti in Calabria!

Il nome del progetto? www.CalabriaBox.it!

www.calabriabox.it

Avvalendoci della collaborazione di grandi e piccoli produttore locali, forniremo mensilmente ai nostri clienti delle scatole contenenti prodotti alimentari calabresi: “food box calabresi”, kit di specialità alimentari prodotte in Calabria che offriranno ai consumatori l’emozione di un’esperienza gourmet insolita e sorprendente, perfetta per un pubblico esigente e sempre a caccia di novità.

Noi accompagniamo i consumatori alla scoperta di sapori calabresi insoliti e di piccoli produttori locali, e li affianchiamo nella creazione di ricette creative e sorprendenti, perché il nostro obiettivo è far vivere un’esperienza di gusto e far apprezzare concretamente i prodotti della nostra terra attentamente da noi selezionati.

Stiamo arrivando:  www.CalabriaBox.it!

Dilmtech

SanGiovanniRotondo.biz WordPress per sito turistico

SanGiovanniRotondo.bizSanGiovanniRotondo.biz è un nuovo progetto targato LM TECH. Nato con l’intento di pubblicizzare il turismo a San Giovanni Rotondo, far scoprire ai turisti la città di Padre Pio con le sue bellezze paesaggistiche, storiche e culturali, in poco tempo ha raggiunto risultati inaspettati.

Il sito SanGiovanniRotondo.biz ha circa 100 visitatori unici giornalieri in cerca di informazioni sui Santuari di San Giovanni Rotondo, orari delle S. Messe, informazioni su ristoranti e hotel a San Giovanni Rotondo.

Grazie ad attento studio editoriale, analisi della concorrenza e progettazione SEO, il sito ha raggiunto interessanti posizioni su Google.

Scopri il sito SanGiovanniRotondo.biz

Dilmtech

iOS 9.3 i problemi continuano

iOS 9.3 da problemi: blocco app iPhone 6 e 6s come risolvere?

apple-ios-93L’aggiornamento iOS 9.3 ha creato non pochi problemi agli utilizzatori Apple! Nonostante il lungo periodo di sviluppo in quel di Cupertino l’iOS 9.3 si è rivelato problematico per diversi dispositivi. Sicuramente ha introdotto funzionalità interessati per Iphone e Ipad ma il reale funzionamento di questa nuova versione è limitato. Già dalle prime ore dopo il rilascio si sono susseguiti in rete commenti di chi non riusciva più ad attivare il proprio dispositivo, praticamente inutilizzabile.

Inizialmente il problema è stato collegato al possibile sovraccarico dei server Apple, impegnati proprio nel rilascio dell’aggiornamento iOS 9.3, ma già dopo qualche ora si è scoperto che tale problema lo avevano i dispositivi più vecchi, il Team Apple ha quindi pensato di stilare un documento ufficiale per aiutare gli utenti a risolvere il problema relativo all’aggiornamento. Le soluzioni proposte da Apple in molti casi non sono bastate per risolvere il problema.

Da Cupertino hanno quindi deciso di sospendere iOS 9.3 per i dispositivi più datati rilasciando una nuova versione per risolvere a monte il bug dell’attivazione. Il primo dispositivo Apple ad essere interessato è stato l’iPad 2, a ruota lo hanno seguito anche iPad 4, iPad Air, iPhone 4S, iPhone 5 e iPhone 5S. La nuova release, basata sempre su iOS 9.3 ma con diverso numero di build 13E5237, può essere installata dagli utenti che hanno il dispositivo bloccato mettendo quest’ultimo in modalità DFU, collegandolo ad iTunes e selezionando ripristina.

Come abilitare la modalità DFU nel tuo device apple? Basta spegnere l’iPhone o l’iPad, tenere premuti i tasti accensione e home per 10 secondi passati i quali andrà rilasciato solo il tasto accensione. A questo punto la schermata del dispositivo apparirà nera e con un logo al centro. Gli utilizzatori che hanno avuto la fortuna di non aver riscontrato problemi pur possedendo dispositivi citati sopra possono evitare di seguire la procedura.

A breve la Apple rilascerà un nuovo aggiornamento correttivo a causa di crash e blocchi delle applicazioni all’apertura di un indirizzo web: le segnalazioni aumentano continuamente, il problema interessa i dispositivi più recenti come iPhone 6 e 6s sia con le app di sistema che con quelle di terze parti. Basta un link sul quale premere per bloccare l’applicazione.

Come risolvere il blocco iPhone 6 e 6s? In attesa che Apple rilasci la nuova versione software iOS9.3, probabilmente si chiamerà iOS 9.3.1, è possibile risolvere il blocco disattivando l’opzione JavaScript, dalle impostazioni avanzate del browser web Safari.

Sicuramente è solo una procedura temporanea per risolvere il blocco delle applicazioni ma questo rende impossibile la navigazione su alcuni siti.

Dilmtech

Errore 53 Se Iphone Ipad Apple resta bloccato

Se visualizzi l‘errore 53 e l‘iPhone o l‘iPad resta bloccato sulla schermata “Collega a iTunes”

Scopri cosa fare se visualizzi l’errore 53 e il tuo dispositivo resta bloccato sulla schermata “Collega a iTunes”.

Errore 53 su Iphone e Ipad

Se dopo aver provato ad aggiornare o ripristinare il tuo iphone o ipad iOS in iTunes con il tuo Mac o PC visualizzi l’errore 53 in iTunes e “Collega a iTunes” sul dispositivo. L’errore 53 viene visualizzato per questioni di sicurezza, quando un dispositivo non supera un test di sicurezza. La Apple è stato ideato per verificare che Touch ID funzioni in modo corretto prima che il dispositivo venga immesso sul mercato e non avrebbe dovuto influire sull’esperienza dei clienti.

Se sei tra quelli che possiedono un dispositivo in cui si è proposto l’errore 53, la Apple ha rilasciato un aggiornamento a iOS 9.2.1 per dare la possibilità di ripristinare l’iphone (l’ipad) utilizzando iTunes su Mac o PC. In questo articolo mostreremo la procedura esatta da utilizzare per ripristinare il dispositivo e recuperare il tuo device.

Procedura consigliata per ripristino Iphone ERRORE 53

  1. Se iTunes è aperto sul Mac o PC, esci da iTunes.
  2. Se il dispositivo iOS è collegato al computer, scollegalo.
  3. Assicurati di disporre della versione più recente di iTunes.
  4. Collega il dispositivo iOS al computer mediante un cavo USB.
  5. Apri iTunes e seleziona il tuo dispositivo.
  6. Quando visualizzi in iTunes l’opzione per il ripristino o l’aggiornamento, fai clic su Aggiorna. iTunes proverà a reinstallare iOS e ripristinare il dispositivo senza inizializzare i dati.
  7. Se non riesci a superare la schermata con il logo Apple, forza il riavvio* del dispositivo iOS. Quando visualizzi l’opzione per il ripristino o l’aggiornamento, fai clic su Ripristina.
  8. Quando visualizzi la schermata di saluto del dispositivo iOS, segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per configurare il dispositivo.
    • Se disponi di un backup del dispositivo, puoi configurare quest’ultimo utilizzando il backup.
    • Quando visualizzi la schermata per Touch ID, tocca Configura Touch ID più tardi.
  9. Se Touch ID non funzionava sul tuo dispositivo prima di visualizzare l’errore 53, questa funzione continuerà a non funzionare in seguito all’aggiornamento o al ripristino del dispositivo. Contatta il supporto Apple per informarti sulle opzioni di assistenza per Touch ID.

* Per forzare il riavvio del dispositivo, tieni premuti i tasti Standby/Riattiva e Home per almeno dieci secondi, finché non visualizzi di nuovo il logo Apple.

Dilmtech

Iphone ricondizionati in Garanzia!

Iphone ricondizionati in Garanzia!

Conviene acquistare un iphone rigenerato?

Vorresti acquistare un apple iphone ma sei spaventato dal prezzo? Bene! Sei arrivato nel posto giusto per avere il tuo iphone a prezzi convenienti! Nel nostro shop infatti potrai acquistare un iphone ricondizionato, un modello precedente, magari un iphone 6 rigenerato o un iphone 5s usato ma rimesso a nuovo dal nostro laboratorio.

Tutti i nostri iphone sono rigenerati in modo professionale e godono di garanzia da 3 a 12 mesi.

A differenza della compravendita di un iPhone usato tra privati, nel nostro shop proponiamo dei modelli di iphone rigeneratiquesto significa che tutti i melafonini presenti su www.lmshop.it sono stati riportati a un perfetto stato di funzionamento, sono stati ispezionati, puliti e riparati per soddisfare le richieste del produttore e sono quindi in condizioni eccellenti.

Da notare che gli Iphone ricondizionati potrebbero non essere nella confezione originale ed avere alcuni accessori compatibili. In termini di qualità, le condizioni complessive sono paragonabili al nuovo.

I prezzi dei nostri iphone sono abbordabilissimi ed adatti a tutte le tasche.

La domanda che i nostri clienti ci pongono spesso è: “Conviene acquistare un iphone rigenerato?

Se sei amante della tecnologia e ti piace avere sempre l’ultimo modello, sicuramente acquistare un iphone ricondizionato non è la scelta giusta per te! Se invece ti piace il prodotto ma non hai intenzione di spendere una fortuna per l’acquisto, sicuramente ti conviene comprare un iphone rigenerato (magari della serie precedente all’ultimo modello in commercio), ad un prezzo veramente conveniente.

Iphone ricondizionato in garanzia

Tutti i nostri iphone sono ricondizionati e forniti di garanzia italia:

IPHONE RIGENERATI DI GRADO A | Pari al nuovo, non presenta nessun graffio o imperfezione. Sostituiti tutti i componenti usurato o danneggiati. Software e funzionalità di sistema rirpistinate e testate. Igienizzato mediante processi chimici professionali. Fornito con tutti gli accessori per ricarica e dati compatibili. 90 giorni di garanzia.

IPHONE RIGENERATI DI GRADO B | Può presentare segni lievi segni di utilizzo o imperfezioni. Sostituiti tutti i componenti usurato o danneggiati. Software e funzionalità di sistema ripristinate e testate. Igienizzato mediante processi chimici professionali. Fornito con tutti gli accessori per ricarica e dati compatibili. 90 giorni di garanzia  (3 Mesi)

IPHONE RIGENERATI DI GRADO C | Segni evidenti di usura sulla scocca e sul retro. Sostituiti tutti i componenti usurato o danneggiati. Software e funzionalità di sistema rirpistinate e testate. Igienizzato mediante processi chimici professionali. Fornito con tutti gli accessori per ricarica e dati compatibili. 90 giorni di garanzia (3 Mesi)

Cosa aspetti? Acquista subito l’iphone che preferisci a prezzi davvero convenienti!

CLICCA QUI: IPHONE RICONDIZIONATI

Dilmtech

Sostituzione Batteria Notebook PC Portatile

Sostituire la batteria di un computer portatile non ha più un costo esagerato!

Cambiare la batteria del notebook, da sempre, costa una fortuna. Da oggi non è più un problema sostituire la batteria del tuo portatile utilizzando le batterie per notebook compatibili che hanno le stesse prestazioni di una batteria originale ma costano la metà.

Se il tuo notebook è ancora in buone condizioni ma la batteria ormai è andata richiedi un preventivo senza impegno: basta contattarci indicando il modello esatto del notebook e il modello della batteria, non il n° seriale ma il codice del modello, come quello indicato nel cerchio rosso nell’immagine qui sotto.
batteria.jpg

Da LM TECH puoi trovare batterie compatibili notebook per tutte le marche di portatili: Acer, Apple, Asus, Dell, Lenovo, Fujitsu, Samsung, HP, Sony, Toshiba.

Dilmtech

Installazione Cartucce Compatibili

Installazione Cartucce Compatibili

Consigli generali per la ricarica

  1. Ricaricare solamente quando è necessario, evitando di ricaricare le cartucce eccessivamente
  2. Per una corretta ricarica, si consiglia di seguire attentamente queste istruzioni
  3. Per la ricarica delle cartucce e necesario estrarre le cartucce dalla stampante

ATTENZIONE!!!

Il chip delle CARTUCCE RICARICABILI  NON E’ AUTO RESETTANTE, si deve resettare ogni volta che la stampante segnala “CARTUCCIA ESAURITA”. (messaggio solitamente indicato dall’accensione di una spia rossa, sul pannello operatore della stampante stessa). Il reset avviene estraendo la cartuccia dalla sede della stampante, e utilizzando L’apposito strumento resettare la cartuccia indicata. Reinserendola successivamente, dopo la ricarica, nella stampante.  NOTA: Prima di montare le cartucce sulla stampante, in sostituzione delle cartucce  presenti sulla stampante. Accertarsi del buon funzionamento della stampante, eseguendo il test ugelli, tramite la funzione prevista dalle Utility del driver di stampa della  casa produttrice Epson, che esegue una stampa simile a quella illustrata nell’immagine sottostante.  La stampa  può variare da un modello all’altro.

RISOLUZIONE dei problemi di funzionamento

Causa degli aggiornamenti firmware implementati dalle case costruttrici nelle loro stampanti, su alcune di queste, le cartucce possono generare delle anomalie di funzionamento.

1. Mancato riconoscimento della/e cartucce di   stampa alla prima installazione. Posizionare il carrello della testina stampa in posizionedi  “Cambio Cartuccia”: solitamente, questa operazione, la si effettua premendo il pulsante con la luce rossa.  Mentre nelle stampanti dotate di display, occorre seguire le indicazioni che compaiono sul medesimo. Rimuovere tutte le quattro cartucce e reinserirle. Concludere l’operazione di “Cambio Cartuccia” premendo  OK, nel caso delle stampanti multifunzione, oppure il tasto con la luce rossa nel caso delle stampanti senza display.

2. Cartucce non riconosciute in fase di stampa.  Se alcune  cartucce non vengono riconosciute durante il processo di stampa e lo Status Monitor emette un messaggio di errore significa che queste cartucce  hanno il chip scarico. Occorre ripetere a tale proposito l’operazione indicata sopra, nel paragrafo “Mancato riconoscimento delle cartucce di stampa alla prima installazione”. Questa procedura va fatta ognvolta che la stampante emette errore di riconoscimento,  e va ripetuta per ogni cartuccia. La seguente procedura è valida per tutti i modelli che portano questi tipi di cartuccia.

3. Alcune cartucce non vengono riconosciute in nessuna maniera. Le cartucce o alcune cartucce continuano a non essere riconosciute. Posizionare il carrello delle cartucce in posizione di “cambio cartuccia” seguendo la procedura di sostituzione cartucce indicata dal  produttore della stampante. Rimuovere le cartucce dalla testina di stampa e staccare il cavo di alimentazione dal retro della stampante. Rimuovere le cartucce non riconosciute, pulire con una gomma da matita i chip elettronici presenti davanti alle cartucce, potrebbero essere sporchi oppure ossidati. Spostare manualmente il carrello delle cartucce a destra e ricollegare il cavo di alimentazione alla  stampante.  Accendere la stampante senza le cartucce, appena si accende la spia rossa (che indica l’assenza delle cartucce), premere il tasto corrispondente , o seguire le indicazione del  display operatore. Attendere il posizionamento del carrello delle cartucce in zona “cambio cartuccia” e inserire le cartucce, concludendo la procedura di sostituzione cartuccia. La stampante dopo avere riconosciuto le cartucce procederà al ciclo di caricamento inchiostri.

Nota: Rimuovere e ricaricare solamente le cartucce che richiede la stampante. Non rimuovere le cartucce di propria iniziativa se non richieste dalla stampante

 

Dilmtech

Stampanti: Errore su Cartucce Compatibili

Sostituzione Cartucce Stampanti: Errore su Cartucce Compatibili

Dopo aver installato una cartuccia rigenerata compatibile, se nel display della stampante si legge “cartuccia incompatibile” o qualsiasi altro errore relativo all’utilizzo di cartucce non originali, procedere nel seguente modo:

  1. Estrarre la cartuccia compatibile,
  2. Pulire la testina di stampa,
  3. Installare di nuovo la cartuccia.
Altra procedura utile in caso di problemi con le cartucce compatibili:
  1. Posizionare il carrello delle cartucce in posizione di “cambio cartuccia” seguendo la procedura di sostituzione cartucce indicata dal produttore della stampante.
  2. Rimuovere le cartucce dalla testina di stampa e staccare il cavo di alimentazione dal retro della stampante.
  3. Rimuovere le cartucce non riconosciute, pulire con una gomma da matita i chip elettronici presenti davanti alle cartucce, potrebbero essere sporchi oppure ossidati.
  4. Spostare manualmente il carrello delle cartucce a destra e ricollegare il cavo di alimentazione alla stampante.
  5. Accendere la stampante senza le cartucce, appena si accende la spia rossa (che indica l’assenza delle cartucce), premere il tasto corrispondente , o seguire le indicazione del display operatore.
  6. Attendere il posizionamento del carrello delle cartucce in zona “cambio cartuccia” e inserire le cartucce, concludendo la procedura di sostituzione cartuccia.

La stampante dopo avere riconosciuto le cartucce procederà al ciclo di caricamento inchiostri.

Nota: Rimuovere e ricaricare solamente le cartucce che richiede la stampante. Non rimuovere le cartucce di propria iniziativa se non richieste dalla stampante.